«I vincitori scrivono la storia» – Ecco perché sono sopravvissuto per scrivere: «Non tutte le strade portano a Roma»

Friday, October 29, 2021

Non tutte le strade portano a Roma!Il mio cammino mi porta alla nuova Sion (alla nuova Gerusalemme, alla nuova città della pace, alla città dei pacifici (i giusti), loro sono il mio popolo).

Strategia di creazione di bias, alcuni esempi
 Strategia di creazione del pregiudizio, alcuni esempi: «Non sei cattolico? Allora non credi in Dio», «Non aderisci alla Bibbia, allora sei eretico», «Sei amico del Diavolo se parli cose brutte della nostra chiesa”. (Ed è quello che ha detto Papa Francesco per manipolare le persone: «Chi critica la Chiesa cattolica è amico del Diavolo», ci sono molti altri esempi.
Credo che l’Impero Romano abbia ucciso un uomo umile su una croce e abbia anche ucciso molte persone che condividevano gli stessi ideali di quell’uomo.
C’è un detto che dice: «I vincitori scrivono la storia», e c’è un altro detto che dice: «Tutte le strade portano a Roma», quindi se uccidere gli altri è considerato dai romani come una sconfitta, allora si sono ufficializzati. versione dei fatti, inoltre gli interessi di Roma sulla giustizia è ciò che significa la seconda frase, per queste potenti ragioni:
Non credo che tutta la verità degli eventi accaduti con l’unto e con i santi sia scritta nella Bibbia, né ritengo che tutto il loro messaggio sia incluso nella Bibbia.
E la parte più importante del mio messaggio è questa, per il ragionamento dato:
Non credo che nella Bibbia sia scritta solo la verità, ritengo che ci siano bugie che sono state spacciate per verità dai Romani affinché sentissero che tutte le strade continuano a portare a Roma e alla sua religione: il culto del Sole .
Miti e menzogne ​​si tramandano di generazione in generazione, ma non esiste un impero ingiusto che duri per sempre, poiché la giustizia è superiore, ecco perché il falso pretende di spacciarsi per giusto, in questo modo confessa implicitamente che la verità è superiore, e poiché la Giustizia è superiore, l’impero della giustizia una volta che inizia, e comincia con l’esporre l’ingiustizia del regno che passa, quel regno di giustizia non ha fine.
Non lo dico per tutti, solo per quelli che fanno la cacca quando leggono questi messaggi brillanti: «Immaginare di mettere una faccia di merda dall’altra parte dello schermo quando leggi questo è solo una delle mie tante motivazioni. » https://bloodloob.blogspot.com/2021/10/bloodloob.html